tivunoi

Start here

Pechino Express 4, avventura in Sudamerica con chef Rubio, e con Deborah Caprioglio, Roberta Capua e Roberto Cammarelle ?

Pechinoexpress

Tra due mesi si girerà la quarta stagione di Pechino Express, l’ Adventure game di Rai 2 che andrà in onda in autunno, al 70% la location che i concorrenti dovrebbero affrontare sarebbe il Sudamerica, location che doveva essere della terza edizione, ma problemi climatici l’ hanno spostata in Asia, per la quarta edizione non dovrebbero esserci problemi per il Sudamerica, ma comunque una decisione sarà presa nei prossimi giorni, confermato il conduttore Costantino della Gherdesca, per i concorrenti si fanno i nomi di Chef Rubio (che ha già manifestato il desiderio di partecipare a Pechino Express), dell’ attrice Deborah Caprioglio e dell’ ex miss Italia e conduttrice televisiva Roberta Capua e dell’ campione olimpico Roberto Cammarelle, trattative in corso anche con l’ ex discesista azzurro Kristian Ghedina, il cast sarà definito a aprile, le riprese inizieranno a maggio.

Annunci

Versace a “Alive”, la Dalla Chiesa a “Miracoli”, nuovo concorso di bellezza a Rai 1 ?

vincenzovenuto-alive

Nuove manovre per il direttore di Rete 4 Sebastiano Lombardi che, a sorpresa, ha ingaggiato per la trasmissione Alive – Storie di sopravvissuti la vincitrice di Ballando con le
stelle Giusy Versace, che affiancherà Vincenzo Venuto. Mentre per la trasmissione Miracoli in pole position c’è Rita Dalla Chiesa molto gradita dal grande pubblico.

E intanto a Rai 1 stanno pensando di programmare per Settembre un nuovo di concorso di bellezza (che dovrebbe essere l’ erede di Miss Italia rifiutata da Rai 1 nel 2013), si tratta di “Bellezza Italiana” un concorso di bellezza fondato da Mirka Fochi (ex collaboratrice dei Mirigliani), vero e proprio Talent tutto al femminile, che ha come scopo di individuare le concorrenti, residenti sul territorio Italiano, dotate di talento, volontà, personalità,capacità artistiche e avvenenza. Un’importante opportunità d’ingresso nei settori della danza, moda, cinema, televisione, teatro e spettacolo in genere. 

Bellezza Italiana è un grande contenitore, un nuovo Contest indirizzato alle nuove generazioni, dedicato a tutte quelle ragazze di età compresa tra i 16 e i 26 anni  che vorranno mettersi alla prova con un nuovo format, che va oltre  il discorso di miss  o reginetta di bellezza, all’interno del quale le concorrenti, oltre all’avvenenza potranno mostrare il loro talento nel ballo,nel canto, nella recitazione e che dovranno avere una marcata attitudine per il mondo dello spettacolo e del fashion.

Grazie all’apporto di importanti agenzie di moda, scuole di recitazione e programmi Tv, l’organizzazione diretta a livello nazionale dalla Talent Scout Mirka Fochi, ex agente del concorso Miss Italia per  oltre 20 anni, che ha deciso quest’anno di intraprendere l’avventura del nuovo Contest Bellezza Italiana. Mirka si è prefissata di pianificare su tutto il territorio nazionale oltre 250 selezioni, che daranno la possibilità di accedere alle Semifinali e Finali,che si terranno ogni anno a Settembre, e molto probabilmente in diretta su Rai 1 da Salsomaggiore Terme con la conduzione di Fabrizio Frizzi come ai tempi di Miss Italia in Rai.

Rai, Gubitosi la spunta: ok del Cda al piano dell’informazione

Il cda della Rai ha approvato il piano di riorganizzazione dell’informazione messo a punto dal direttore generale Luigi Gubitosi.

Nessuna sorpresa, dunque. Ormai il “sì” era scontato.

La proposta è stata approvata con 5 voti a favore e 3 contrari. La “road map” dell’informazione prevede risparmi per le casse della tv pubblica pari a circa 80-100 milionidi euro e la creazione di due newsroom: da un lato Tg1, Tg2 e Rai Parlamento, dall’altro Tg3, Rainews24 e Tgr. Una grande vittoria per il dg di viale Mazzini che, in più di un’occasione, si è detto pronto a “giocarsi tutto” pur di portare avanti il piano di riforma delle news. Un dossier di 132 pagine, quello presentato dal numero uno della Rai, che spiega ogni punto della “rivoluzione” storica della tv pubblica: dalla logistica ai trasferimenti, dal personale alla riorganizzazione delle testate.

Ed era un consiglio attesissimo quello di oggi nella sede milanese di corso Sempione della Rai. Due le questioni scottanti sul tavolo dei consiglieri: la riforma delle news ed il “caso Verro”. Una situazione che riguarda il consigliere Antonio Verro, sotto accusa per una presunta lettera inviata nel 2010 a Silvio Berlusconi, in cui si indicava, a quello che era allora il presidente del Consiglio, un elenco di trasmissioni su posizioni considerate anti governative. Fuori dall’ordine del giorno, invece, l’Opas lanciata a sorpresa da Mediaset su Ray Way. Anche se, molto probabilmente, se n’è parlato informalmente, nonostante l’intervento del governo per chiarire che il 51% della rete di diffusione del segnale Rai sarebbe rimasta in mano pubblica.

Come favoriti per le direzioni di Rai Informazione 1 e Rai Informazione 2 ci sono i nomi di Mario Calabresi, Marcello Masi, Bianca Berlinguer e Vincenzo Morgante.

Mediaset vuole convincere Bonolis a tornare a “Avanti un altro” a metà marzo “, “Un passo dal cielo 3” in onda lunedì 9 marzo

bonolis222                               “Avanti un altro” con Gerry Scotti continua crollare negli ascolti e nello share, e allora Mediaset sta cercando di convincere Paolo Bonolis a tornare da metà marzo alla conduzione di “Avanti un altro”, non è facile, ma il ritorno di Carlo Conti alla conduzione della “L’ eredità” su Rai 1 dal 9 marzo farebbe affossare “Avanti un altro” con Gerry Scotti. E allora ai piani alti di Mediaset si sta pensando a convincere Paolo Bonolis a tornare a “Avanti un altro” già a metà marzo, Bonolis è una garanzia d’ascolto, con lui “Avanti un altro” è sempre sopra il 20%, con Scotti “Avanti un altro” è sul 15% di share. Vedremo che cosa deciderà Bonolis nei prossimi giorni.

E intanto “Un passo dal Cielo 3” con Terence Hill andrà in onda anche lunedì 9 marzo su Rai 1 contro “L’ isola dei famosi” di Canale 5, ma il reality Magnolia potrebbe spostarsi di giovedì.

Terence Hill spostato al lunedì ? Leone “Per ora no”, “Avanti un altro” torna Bonolis da marzo ?

downloadhill

Dopo il flop di “Narcotici” di ieri (share al 14%), si era fatta l’ ipotesi di uno spostamento di “Un passo dal cielo 3” dal giovedì al lunedì, ma il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone dice che “Hill dal giovedì non se la smuove nessuno”, ma dalla prossima settimana o oppure nell’ altra, “Un passo dal Cielo 3” potrebbe essere spostato al lunedì, causando lo spostamento dell’ “Isola dei Famosi” al giovedì.

Ma non è finita qui, diamo una clamorosa indiscrezione in esclusiva, visti gli non ottimi ascolti di “Avanti un altro” con Gerry Scotti (ieri ha fatto il 14%), si ipotizza un clamoroso ritorno di Paolo Bonolis alla conduzione di “Avanti un altro” già da metà marzo e con puntate nuove e non in replica, e questa sarebbe la mossa di Canale 5 in vista del prossimo ritorno di Carlo Conti alla conduzione dell’ “L’ Eredità” su Rai 1.

Novità su Rete 4: Dal 3 marzo “Dalla vostra parte” con Del Debbio e da metà marzo “Matrix” ?

immagine-821

Dal 3 marzo Paolo Del Debbio condurrà un programma di approfondimento curato dalla redazione del Tg4, ora diretto da Mario Giordano. Il titolo è quello populista di sempre: Dalla vostra parte.

Il “nuovo” programma andrà in onda dal lunedì al venerdì sul canale diretto da Sebastiano Lombardi, lo stesso che aveva promesso la prestigiosa promozione di Centovetrine in access quotidiano e ora la relega al sabato e alla domenica dopo averla distrutta (Canale5 se n’era liberata per risparmiare). Al centro i principali temi del giorno, dalla politica all’economia, dalla cronaca al costume. Insomma, dalla Meloni alla Parietti.

In diretta dallo studio del tg di Mario Giordano (per rientrare ulteriormente nei costi), Del Debbio non sarà più costretto a spostarsi da Milano a Roma come un anno fa. Ad aiutarlo la presenza di ospiti e collegamenti sul territorio.

E le novità non sono finite, da metà marzo o forse da fine mese ci sarà il trasferimento da Canale 5 a Rete 4 di “Matrix”, il programma condotto da Luca Telese che andrà in onda nelle seconde serate di martedì e giovedì.

Manovre su Rete 4: arrivano Costanzo Show e Matrix

ansa - giordano -

Primavera di novità per la rete diretta da Sebastiano Lombardi, a marzo arriverà da Canale 5 il programma condotto da Luca Telese “Matrix” ormai emarginato dalla seconda serata di Canale 5, troverà spazio nella seconda serata di Rete 4 molto probabilmente nelle seconde serate di mercoledì e venerdì, alla conduzione ci sarà sempre Luca Telese e la stessa squadra che lavorava nel programma quando era su Canale 5, il passaggio di “Matrix” su Rete 4 ridarebbe un pò di smalto al programma condotto da Telese.

Ma la vera novità sarà sarà il ritorno del Maurizio Costanzo Show su Rete 4, per il momento solo 4 puntate. Ad aprile su Retequattro. Probabilmente di domenica (o in alternativa di lunedì). In prima serata. Fascia in cui il talk soffre di più. Un mese sufficiente per tastare il polso della prova tv. Il Costanzo Show è ancora in grado di attirare i telespettatori? Soprattutto nel periodo in cui i talk stanno girando a vuoto? È pur vero che in crisi non c’è il talk in quanto tale, bensì è il salotto televisivo che ospita i politici soliti noti. A riguardo Maurizio Costanzo ha le idee chiare: «Il talk politici arrancano? Non mi riguarda, non ho mai inflitto una pena simile ai miei telespettatori. Resto convinto che la formula del mio talk show non la stia comunque usando nessuno. A suo modo, per la tv di oggi, sarà un inedito o quasi». Del resto il Costanzo Show ha raccontato 27 anni di storia d’Italia in 4.391 puntate, 8.100 ore di trasmissione, oltre 32 mila 300 ospiti. Il talk ha tenuto a battesimo personaggi come Francesco Baccini, Enrico Brignano, Gioele Dix, Giobbe Covatta, Enzo Iacchetti, Lorenzo Jovanotti, Dario Vergassola, David Riondino, Claudio Bisio, Daniele Luttazzi, Valerio Mastandrea, Ricky Memphis, Platinette, Giampiero Mughini e Vittorio Sgarbi.

Due importanti novità per la rete diretta da Sebastiano Lombardi.